OldWildWeb Logo
Accedi o Registrati

Cosa e un indirizzo ip

Cos'è e a cosa serve un indirizzo ip


Cos'è un indirizzo IP?

Come ogni casa ha il proprio indirizzo via, piazza etc, in internet ogni computer connesso alla rete ha il proprio indirizzo IP, senza tale indirizzo i dati non potrebbero raggiungere i computer, visto che non conoscerebbero il destinatario e il mittente.

L'indirizzo IP è quindi un riferimento necessario ed indispensabile per la comunicazione, è l'indirizzo per consentire l'instradamento dei pacchetti da un computer ad un altro, per inviare e ricevere informazioni serve questo riferimento.

Come posso conoscere il mio indirizzo IP?

Per conoscere il vostro indirizzo IP vi invitiamo a visitare la nostra pagina speciale: Come trovare il mio indirizzo IP.
Nelle connessioni tradizionali, l'indirizzo IP viene assegnato ad un computer ogni volta che si effettua una connessione ad internet, questa tipo di gestione dinamica degli IP nasce dal fatto di voler mantenere il più possibile l'anonimato in internet di chi si connette, ma soprattutto nasce dal fatto che si può cosi ottimizzare la gestione degli IP ed assegnarli solo a chi è connesso e solo a chi lo necessita in quel determinato momento.
Paragonando l'assegnazione dinamica degli IP ad un indirizzo di casa questo equivale a trasferirsi spesso e cambiare spesso indirizzo di casa, in modo da essere meno rintracciabili, a patto di non avere una spia che rivela sempre il nostro nuovo indirizzo (Quello che fanno spesso gli SpyWare!).

IP pubblico e IP privato differenze

Molti provider per ottimizzare i costi e le performance della loro rete creano delle sotto reti nelle quali hanno accesso solo i loro abbonati tramite l'assegnazione di un IP privato. In queste tipo di reti l'indirizzo IP assegnato al computer è un indirizzo IP accessibile solo all'interno della rete del provider e non di internet.
Dalla sotto rete si può poi accedere ad internet tramite un sistema di routing, l'indirizzo IP finale visibile su internet sarà quindi un indirizzo IP condiviso tra più utenti che fanno uso del provider.

Provider con IP privato
Computer della sotto rete ----> Router del provider --> Internet (più utenti hanno lo stesso IP)

Provider con IP pubblico
Computer singolo ----> Internet (un computer un solo IP)

Il vantaggio di avere un IP privato è quello di essere maggiormente protetti da spyware, trojan e altre minacce informatiche dato che si è protetti con il sistema di routing del provider, lo svantaggio è quello di poter avere problemi con delle applicazioni su internet dove vi è la necessità di essere raggiungibili dall'esterno in maniera diretta (Es. programmi di p2p, server, videogame, vpn etc..).

L'IP pubblico ha come unico svantaggio quello di non avere il router del provider a fare da filtro, ma si può ovviare facilmente acquistando un semplicissimo router tradizionale, se si può scegliere tra le due tipologie di abbonamenti quella dell'IP pubblico è sicuramente la miglior scelta in quanto si può usare internet senza alcun limite.

E' pericoloso far conoscere l'indirizzo IP?

Far conoscere il proprio IP non è pericoloso anche perché se non si ha una connessione con indirizzo statico si usa l'indirizzo IP dinamico che è sempre diverso ad ogni connessione, in genere sono i server che hanno le porte aperte sull'IP a poter avere problemi di sicurezza a causa dei servizi che offrono.

Cos'è un indirizzo IP statico?

Alcuni abbonamenti internet, solitamente quelli destinati ad applicazioni server professionali prevedono l'opzione dell'IP statico, ossia quella opzione che permette di avere sempre lo stesso indirizzo IP ad ogni connessione. Questa opzione costa di più in quanto si occupa un indirizzo IP fino alla durata del contratto, si ha il vantaggio di poter essere sempre rintracciabili su internet e poter fornire servizi come quello di web server.

Posso nascondere il mio indirizzo IP?

L'indirizzo IP non può essere contraffatto o nascosto (eccetto con alcune tecniche molto avanzate di Hacking IP SPOOFING, tuttavia non sempre sono applicabili e funzionanti), in generale l'unico modo per nascondere il proprio IP è quello di usare un server proxy che farà da intermediario tra noi e internet ( PC--->PROXY--->Internet ), anche in questo caso bisogna dire che il server proxy a sua volta conoscerà il nostro indirizzo IP.

Formato dell'indirizzo IP

L'indirizzo IP è un numero composto da 4 byte, un numero quindi a 32 bit.
Solitamente viene rappresentato con qualcosa del tipo xxx.xxx.xxx.xxx dove al posto di xxx troviamo dei numeri da 0 fino a 255, ogni numero di tipo xxx è un byte, ossia un numero che va da 0 a 255.

Cos'è una porta?

Le porte sono come dice la parola stessa dei punti di accesso che un indirizzo IP dispone, alcune sono standard altre utilizzate in modo dinamico.
In genere le porte del TCP/IP identificano un servizio che un computer connesso ad internet offre, ad esempio tutti i siti web hanno la porta 80 aperta WebServer, il browser utilizza indirizzo IP e porta 80 per effettuare la connessione e scambiare dati con i siti web.
I server solitamente sono i computer che hanno le porte aperte, e consentono ai client di connettersi per scambiare dati.

Cos'è un server DNS

Ogni computer connesso ha quindi un indirizzo IP, compresi i siti web che visitiamo, per semplificare all'uomo la memorizzazione dell'indirizzo è stato inventato il server DNS che non fa altro che tradurre un indirizzo comprensibile all'uomo di tipo stringa verso numero IP, quando digitiamo ad esempio l'indirizzo www.oldwildweb.com non facciamo altro che passare "www.oldwildweb.com" ad un server DNS, che ritornerà l'indirizzo ip associato a "www.oldwildweb.com".






Il tuo nome (opzionale)
E-Mail (non verrà pubblicata)
Il tuo sito web (opzionale)
Notifiche