OldWildWeb Logo
Accedi o Registrati

Antifurtoeconomico

Antifurto economico con installazione fai da te


Come realizzare un impianto antifurto fai da te

In questo articolo affronteremo un tema molto ricercato in tempi di crisi economica, quello della sicurezza, infatti con i disagi socio economici sono sempre più numerosi i furti in ville e appartamenti un buon sistema antifurto potrebbe salvarci da spiacevoli sorprese!

Quanto costa installare un antifurto a casa

Spesso quando si parla di impianto antifurto ci si spaventa subito dai costi del materiale e quelli della manodopera che superano facilmente anche i 1000 euro!

Fortunatamente esistono dei kit antifurto molto economici e che funzionano anche molto bene, abbiamo testato il seguente kit acquistabile da Amazon a soli 150 euro rimanendo sorpresi dal suo ottimo funzionamento e risparmiando anche tantissimi soldi!

Ma quanto costa un antifurto? solo 150 euro per un kit completo!




Prezzo incredibile vero?
Questo kit è veramente semplicissimo da installare, personalmente ci ho messo solo 1 ora per settare e testare il tutto ed era anche sera tardi, il kit è composto da:

Una centralina d'allarme fatta veramente bene completa di tutto e compatta, ha un infinità di funzioni elencheremo le principali:
- Supporto sensori Wireless di tutti i tipi: PIR, porte e finestre, sensori antifumo.
- Supporto per 4 sensori cablati.
- Doppio combinatore telefonico linea fissa e GSM è possibile farli funzionare in contemporanea.
- Batteria tampone ricaricabile integrata
- Display LCD con data, ora da dove impostare i comandi per la configurazione dell'impianto
- Uscita sirena d'allarme
- Possibilità di controllare la centrale a distanza tramite SMS o chiamata verso il numero fisso
- Supporto per i telecomandi
- Modalità a zone, modalità allarme ritardato, modalità allarme perimetrale.
- Notifiche automatiche riguardo lo stato, alimentazione presente assente e stato dei sensori.
- Sintetizzatore vocale, la centralina parla (in inglese) notificando gli eventi o le impostazioni inserite.

Questa centralina mi ha pienamente soddisfatto per diversi motivi, prima di tutto è molto economica una cosa non da poco poi i sensori wireless sono molto potenti e riescono a passare ben 3 piani senza nessun problema forse anche di più comprese pareti molto spesse da 80 CM, lo stesso vale per il telecomando che funziona molto bene da una lunga distanza, è tutto compresso ed integrato nella centralina in questo modo non si fatica ad installare il kit.

La centralina è dotata di molte funzioni molte delle quali probabilmente non verranno mai utilizzate dall'utente comune, le più avanzate testate da noi sono la modalità di allarme perimetrale che consente di proteggersi anche stando dentro casa, con questa modalità si possono infatti escludere un gruppo di sensori e far scattare l'allarme solo quando i sensori esterni rilevano movimento, questa modalità è molto utile di notte per allontanare eventuali ladri che cercano di entrare dentro casa con voi dentro!

Si può evitare di acquistare una lampada led per segnalare l'inserimento dell'allarme dato che la centralina emette un suono breve forte ben udibile quando si inserisce l'allarme tramite la sirena inserita nel kit.

Per quanto riguarda i sensori il kit ne comprende ben 6:

-3 Sensori per porte e finestre
-3 Sensori di movimento PIR

I sensori Wireless di questo kit sono realizzati piuttosto bene, sono dotati di biadesivo per una rapida installazione, poi i sensori PIR hanno anche un selettore per spegnere il sensore, un ottima scelta per risparmiare la batteria o per escludere temporaneamente il sensore quando non è necessario utilizzarlo.

La batteria dei sensori è una classica 12v tipica di telecomandi e altre apparecchiature elettriche facilmente reperibile in qualsiasi supermercato, i sensori per porta segnalano tramite un led quando è necessario sostituire la batteria mentre i sensori pir non lampeggeranno più a batteria esausta, mediamente le batterie durano 8 mesi.

Si può ovviamente integrare questo kit di allarme con sensori e telecomandi aggiuntivi in modo da poter coprire qualsiasi tipo di abitazione, negozio, ufficio, garage etc.

Le batterie di tutti i componenti sono comuni e facilmente reperibili.

Ecco i sensori acquistabili per completare il kit nel caso in cui ve ne sia necessità:




Come installate l'antifurto fai da te

Installare la centralina dell'allarme è il primo passo, bisogna come prima cosa individuare la zona dell'installazione che deve risultare una zona centrale all'abitazione, magari nascosta in modo da rendere difficili eventuali manomissioni.

La centralina ha bisogno soltanto di una presa elettrica per funzionare, se si desidera utilizzare il combinatore telefonico del telefono fisso occorre anche una presa telefonica altrimenti si può utilizzare una SIM card che è solitamente la scelta più sicura dato che difficilmente i ladri manometteranno le antenne degli operatori telefonici ancora meglio usare entrambi i combinatori telefonici.

La centralina è dotata di un alimentatore esterno che servirà per alimentare la centrale e ricaricare la batteria tampone inclusa nella centralina.

Dopo aver individuato la posizione ideale conviene fissare la centralina alla parete con i classici stop e viti, dopo di che si passa alla configurazione.

Centralina allarme


Configurare la centralina d'allarme

Configurare questa centralina è molto semplice, dopo aver aperto lo sportellino posteriore della centralina si noterà l'alloggiamento per la sim card, il connettore della sirena, i morsetti per i sensori cablati, il tasto per abilitare la batteria tampone e il connettore dell'alimentatore che dovrà essere inserito da subito per configurare la centrale.

Come prima cosa è necessario abilitare la batteria tampone utilizzando il tasto on posto in prossimità del connettore dell'alimentatore in modo che l'antifurto funzionerà sempre anche in assenza di elettricità, dopo di che tramite i comandi alla centralina che possono essere impartiti o tramite il tastierino numerico della centralina o addirittura tramite SMS, tutti i comandi sono delle semplici combinazioni di numeri, vi verrà fornito un manuale cartaceo e uno in italiano direttamente via e-mail dal venditore con tutto il set delle istruzioni, si configureranno i seguenti parametri per una corretta installazione:

-Password della centralina (solo voi potrete cosi modificare le impostazioni)
-Registrazione del messaggio vocale e numeri telefonici a cui inviare le notifiche d'allarme
-Assegnazione dei telecomandi extra (quelli del kit sono già configurati)
-Assegnazione dei sensori extra (quelli compresi nel kit sono già configurati)
-Configurazione della zona perimetrale se desiderate utilizzare la modalità dell'allarme stay arm che vi consentirà di abilitare l'antifurto con persone all'interno, in modo da dormire sonni tranquilli.
-Data e ora

Testare i sensori

Come prima cosa bisogna testare tutti i sensori che si desidera installare, effettuare il test è molto semplice prima di connettere la sirena si può abilitare l'allarme tramite telecomando e provare a far scattare i sensori uno ad uno.
Per quanto riguarda i sensori PIR basta accendere e spegnere il sensore rivolgendolo verso di voi, noterete che la centralina dirà qualcosa del tipo "Allarme zona 1" dove il numero è l'ID associato al sensore, dopo ogni test tramite il telecomando si dovrà disinserire l'allarme per ripetere un altro test, per quanto riguarda i sensori per porte basta avvicinare ed allontanare il sensore magnetico.

Installazione dei sensori

I sensori dovranno proteggere tutte le zone più a rischio di intrusione. Installare i sensori dell'allarme è di una semplicità unica, per quanto riguarda quelli per porte e finestre basta usare la striscia biadesiva per applicare le due parti del sensore su ogni varco, vi consigliamo di applicare la parte dotata di antenna sul telaio della porta o finestra e il contatto magnetico sulla porta in modo che in una situazione di chiusura i due contatti si sfiorino, per una maggior sicurezza si possono usare delle viti per ancorare saldamente i sensori.
Per quanto riguarda i sensori PIR conviene usare un classico tassello e vite e posizionarli rivolti verso l'ambiente in modo da captare qualsiasi corpo in movimento.


Sensore pir wireless antifurto
Sensore allarme wireless porte e finestre

Terminare l'installazione

Una volta terminata l'installazione dei sensori basta connettere alla centralina d'allarme la linea telefonica se si desidera usare il combinatore telefonico della linea fissa, altrimenti inserire la sim card che deve essere di un operatore che offre copertura anche 2G libera da codice PIN (tramite il telefonino bisogna disabilitare il PIN alla SIM), o ancora meglio usare entrambi i combinatori.
Connettere quindi la sirena d'allarme alla centralina tramite il Jack audio, sistemare i fili e richiudere lo sportellino et voila, la vostra casa, garage, ufficio negozio o quello che sia è protetta!

Ecco di nuovo i link per acquistare tutto quello di cui avete bisogno per risolvere il problema dei ladri una volta per tutte:



Siamo sicuri che non ve ne pentirete di questo ottimo KIT, fateci sapere cosa ne pensate!

Potreste essere interessati anche all'articolo: Videosorveglianza fai da te con IP camera



Centralina allarme Sensore pir wireless antifurto Sensore allarme wireless porte e finestre





Il tuo nome (opzionale)
E-Mail (non verrà pubblicata)
Il tuo sito web (opzionale)
Notifiche