OldWildWeb Logo
Accedi o Registrati

Come funziona uno scaldabagno

Come funziona scaldabagno elettrico

Come funziona scaldabagno elettrico schema
In questo articolo vedremo in dettaglio come funziona uno scaldabagno elettrico e quali sono i componenti principali.

In questo articolo parleremo in dettaglio di come funziona uno scaldabagno elettrico, mostrandovi anche lo schema completo per comprendere meglio quali sono i componenti di questo semplice elettrodomestico.

Lo scaldabagno elettrico non è altro che un contenitore d'acqua proposto sul mercato in vari tagli da 10, 20, 30, 50, 80 litri e anche oltre, il contenitore è ricoperto da materiale isolante come ad esempio lana di vetro in modo tale da non disperdere il calore all'esterno, l'acqua all'interno è riscaldabile grazie a una resistenza elettrica che raggiunge l'interno e viene cosi messa direttamente a contatto con l'acqua tramite un foro nel quale viene avvitata solitamente dalla parte bassa, la tenuta è invece garantita tramite una guarnizione.

Lo scaldabagno presenta due tubi uno di ingresso e uno di uscita, in ingresso troviamo ovviamente il tubo dell'acqua fredda mentre in uscita quello dell'acqua calda, durante il normale funzionamento l'acqua fredda in ingresso si mischia con quella l'acqua calda presente all'interno del contenitore, lo scopo è quello di far fuoriuscire acqua calda dall'uscita sfruttando la pressione della rete idrica.

L'uscita dell'acqua calda avviene tipicamente tramite un tubo che sale sopra fino alla parte superiore del boiler, l'ingresso invece avviene direttamente alla base del contenitore, cosi facendo l'acqua prima di arrivare in cima si mischia con quella calda e come risultato si avrà un uscita con acqua calda.

La resistenza elettrica dello scaldabagno che ha il compito di scaldare l'acqua è un componente molto semplice ed economico, in questo caso anche il più importante, costa tra i 10 e i 20 euro, al suo fianco presenta sempre un tubicino vuoto chiuso nel estremità interna nel quale viene inserita la sonda del regolatore di temperatura dall'esterno.

La sonda funziona da "termometro", raggiunge l'interno e può misurare la temperatura dell'acqua, il regolatore potrà cosi occuparsi di spegnere la resistenza una volta raggiunta la temperatura desiderata regolabile tramite un cursore posto subito sotto il regolatore.

Come funziona scaldabagno elettrico schema


Nelle classiche installazioni dello scaldabagno elettrico l'acqua fredda viene fatta passare dentro una valvola di non ritorno montata subito prima del tubo d'ingresso dell'acqua fredda, questa valvola fa passare l'acqua solo in un verso, torna utile in caso di variazioni di pressione o interruzioni del servizio dell'acquedotto, non si avranno fastidiosi ritorni indietro dell'acqua calda nel circuito dell'acqua fredda con il rischio di scottarsi durante il normale uso delle utenze.

La valvola di non ritorno solitamente protegge anche il circuito da eventuali sovrappressioni tramite una seconda valvola di pressione montata subito dopo la valvola di non ritorno, se il regolatore di temperatura della resistenza si guasta e non spegne la resistenza per qualche motivo portando in ebollizione l'acqua, lo scaldabagno viene protetto dalla valvola di pressione che si aprirà per scaricare la pressione in eccesso evitando eventuali danni nell'impianto idrico, senza di essa lo scaldabagno e tutto l'impianto idrico rischierebbe di diventare una sorta di bomba a pressione in caso di malfunzionamenti.




Come funziona scaldabagno elettrico schema

Articoli correlati



Il tuo nome (opzionale)
E-Mail (non verrà pubblicata)
Il tuo sito web (opzionale)
Notifiche