OldWildWeb Logo
Accedi o Registrati

Come svuotare uno scaldabagno

Come svuotare uno scaldacqua elettrico, far defluire l'acqua in modo sicuro

Svuotare uno scaldabagno
Procedura per svuotare uno scaldabagno, un operazione necessaria prima di effettuare manutenzione, smontaggio e sostituzione dello scaldabagno elettrico

Lo scaldabagno necessita di essere svuotato d'acqua all'interno prima di poter effettuare le varie operazioni di manutenzione come ad esempio, la pulizia del calcare, la sostituzione della guarnizione della resistenza oppure la sostituzione della resistenza elettrica.

L'operazione per svuotare lo scaldabagno è piuttosto semplice e praticamente alla portata di quasi tutti, tuttavia è un operazione sconsigliata a chi non ha proprio manualità e nozioni di idraulica basilari in poche parole a chi non sa tenere in mano nemmeno una chiave inglese, come requisiti consigliati si dovrebbe saper utilizzare le chiavi per svitare i raccordi, teflon e canapa idraulica per la tenuta delle tubature a lavoro completato.

Se non siete sicuri di come utilizzare teflon e canapa per le tenute idrauliche non avete paura, è semplicissimo e chiunque può imparare in pochi minuti, vi rimandiamo a questo articolo prima di procedere con lo svuotamento dell'acqua dal vostro scaldabagno.

Prima di procedere allo svuotamento del vostro scaldabagno occorre effettuare le operazioni preliminari:
1) Individuate qual'è il tubo di carico dello scaldabagno ovvero quello dell'acqua fredda e quello di scarico dell'acqua calda, sono solitamente contrassegnati con i colori blu per quanto riguarda acqua fredda e rosso per l'uscita acqua calda.
Il modo più semplice per individuare il tubo dell'acqua fredda in assenza dei colori è quello di guardare dov'è montata la valvola di non ritorno e di sicurezza dello scaldabagno che si apre nel caso in cui la pressione sia troppo alta, è facilmente riconoscibile: presenta una freccia disegnata sul raccordo della valvola rivolta verso l'alto indica il senso del flusso dell'acqua, in alternativa a scaldabagno caldo è possibile aprire l'acqua calda in uno dei rubinetti e toccare con mano i due tubi dello scaldabagno quello freddo sarà ovviamente il tubo di carico, quello che verrà utilizzato per svuotare lo scaldabagno, mentre l'altro, quello dell'acqua calda verrà utilizzato per l'ingresso dell'aria.

Svuotare uno scaldabagno


- Assicurarsi che l'acqua all'interno del vostro scaldabagno sia fredda, durante le operazioni di svuotamento una piccola quantità d'acqua fuoriuscirà dallo scaldacqua, spegnetelo prima e utilizzate tutta l'acqua calda altrimenti rischiate di ustionarvi.
-Staccate elettricamente il vostro scaldabagno, se nelle vicinanze ci sono prese elettriche staccate la corrente dal quadro principale della vostra abitazione per evitare eventuali cortocircuiti.
-Dotatevi di una grossa bacinella per raccogliere l'acqua che cadrà durante la fase di svuotamento.
-Se il flessibile dell'acqua fredda del vostro scaldabagno non è abbastanza lungo, dotatevi di un tubo di gomma, di un raccordo con porta gomma da 1/2 di pollice filettato femmina da collegare al tubo di ingresso dell'acqua fredda dello scaldabagno, l'acqua verrà fatta defluire in senso contrario a quello di utilizzo.
-Dotatevi di teflon o canapa idraulica, di guarnizioni per i raccordi nuove per le vostre tubature di solito sono utilizzati tubi da 1/2 pollice.

Procedura per svuotare lo scaldabagno

Il procedimento per svuotare lo scaldabagno è piuttosto semplice e può essere riassunto in poche fasi, l'acqua va fatta defluire dal tubo di entrata dell'acqua fredda verso le tubature utilizzando tipicamente un raccordo femmina porta gomma al quale andrà collegato un tubo di plastica da giardino, che andrà indirizzato verso uno degli scarichi nelle vicinanze come lavabo, doccia, vasca, etc.
In alternativa, se il vostro scaldabagno è montato sopra una vasca da bagno, potreste anche evitare di utilizzare il tubo di gomma facendo cadere l'acqua verso il basso, o ancora se l'entrata dell'acqua fredda del vostro scaldabagno avviene mediante un flessibile sufficientemente lungo al posto del tubo di gomma può essere sfruttato lo stesso flessibile di carico acqua una volta rimossa la valvola di non ritorno andrà collegato direttamente sul tubo di entrata, successivamente basta aprire i rubinetti per far defluire l'acqua.

Procedura per svuotare lo scaldabagno passo passo:
1) Le condizioni iniziali devono essere le seguenti: acqua dentro lo scaldabagno fredda, collegamento elettrico dello scaldabagno disattivato, valvola dell'acqua generale chiusa, valvola generale del contatore elettrico giù nel caso in cui vicino lo scaldabagno ci siano prese elettriche.

2) Dopo aver chiuso la valvola generale dell'acqua, aprire uno dei rubinetti nelle vicinanze dello scaldabagno per far scendere la pressione all'interno delle tubature, tenere il rubinetto aperto finché l'acqua sia in posizione fredda che calda continua a defluire, una volta che il flusso si è arrestato chiudere tutti i rubinetti.

3) Individuare il tubo di carico dell'acqua, per intenderci è il tubo dell'acqua fredda che entra nello scaldabagno per riconoscerlo osservate dove è montata la valvola di non ritorno e di sicurezza.

4) Posizionate una bacinella sotto il tubo dell'acqua fredda, assicuratevi che l'acqua sia chiusa e tutti i rubinetti siano chiusi, preparate il raccordo porta gomma con il tubo da giardino già in posizione dentro un lavabo, piatto doccia, vasca da bagno etc. o in alternativa preparatevi a rimontare il flessibile dell'acqua fredda subito dopo aver smontato la valvola di non ritorno, dopo questa operazione una piccola quantità d'acqua uscirà dallo scaldabagno cercate di essere il più veloci possibili.
Subito dopo aver smontato la valvola di non ritorno il tubo d'ingresso dell'acqua dello scaldabagno sarà aperto, l'acqua tuttavia non defluirà almeno non in maniera veloce dato che in assenza di aria si creerà un effetto vuoto all'interno dello scaldabagno che impedirà all'acqua di defluire.

5) Allentate il tubo dell'acqua calda dello scaldabagno più sarà lento e maggiore la quantità del flusso che uscirà dall'altro lato, potete anche svitarlo totalmente dopo un po' tenendo sempre una bacinella sotto, questa operazione permetterà all'aria di entrare nello scaldabagno dal tubo dell'acqua calda e l'acqua inizierà a defluire in senso contrario dal tubo di gomma da giardino collegato al tubo di ingresso dell'acqua fredda, oppure dal flessibile dell'acqua fredda rimontato senza valvola di non ritorno, in questo caso l'acqua defluirà dai rubinetti nelle vicinanze che a questo punto dovranno essere aperti se si è optati per questa seconda soluzione, oppure ancora nel caso in cui lo scaldabagno sia montato sopra un piatto doccia o una vasca da bagno l'acqua potrà defluire semplicemente verso il basso direttamente dal tubo dell'acqua fredda smontato.

6) Aspettate finché l'acqua non smetterà di defluire, questa operazione può richiedere anche quasi 1 ora a seconda delle opzioni che avete scelto per lo svuotamento dell'acqua e dalle dimensioni del boiler, tenete sempre a portata di mano una grossa bacinella durante tutta l'operazione di svuotamento è possibile che una piccola quantità d'acqua fuoriuscirà dal tubo dell'acqua calda o dal raccordo porta gomma se non perfettamente serrato con l'aiuto di teflon.




Svuotare uno scaldabagno

Articoli correlati



Il tuo nome (opzionale)
E-Mail (non verrà pubblicata)
Il tuo sito web (opzionale)
Notifiche