OldWildWeb Logo
Accedi o Registrati

La privacy è proprio inesistente su Facebook

Ecco come rovinare la propria privacy: iscriversi a facebook è sufficiente


7/10/2010 - Una lista dei più gravi e intollerabili difetti di privacy di Facebook:

-Se vi cancellate dal servizio Facebook mantiene tutti i vostri dati salvati sul server non è quindi possibile più cancellarsi realmente da Facebook, lasciate ogni speranza di privacy voi che vi entrate!

-Chiunque può vedere quali sono i vostri amici/conoscenti

-Verrete indicizzati persino dai motori di ricerca come google, chiunque ricercando il vostro nome e cognome può sapere che siete degli utenti Facebook, può addirittura leggere i vostri commenti nelle pagine/gruppi Facebook senza nemmeno doversi registrare!

-Anche se non volete mettere le vostre foto ci saranno amici pronti a metterle per voi, qualcuno le commenterà anche con qualche bel tag in modo che nessuno possa sbagliarsi su chi siete!

-Comparirete nella lista amici di chiunque, anche delle persone a voi più impensabili e indesiderate per colpa degli algoritmi di Facebook, basta che questa persona conosca la vostra e-mail o ben poco

-La chat mantiene di default una cronologia di 24 ore su tutto ciò che scrivete ad altri utenti Facebook.

La regina di Inghilterra ha dato l'allarme proprio sui problemi di privacy di Facebook a tutti i soldati impegnati in missioni all'estero: i terroristi potrebbero facilmente risalire alla famiglia di un soldato (utente di facebook) e organizzare rappresaglie su amici e parenti.

Vi immaginate invece come i servizi governativi degli Stati Uniti D'america potrebbero sfruttare Facebook in caso di un altra guerra mondiale?



Il tuo nome (opzionale)
E-Mail (non verrà pubblicata)
Il tuo sito web (opzionale)
Notifiche