OldWildWeb Logo
Accedi o Registrati

Impianto idrico fai da te, semplici consigli per fare l'idraulico fai da te

Consigli e materiali da utilizzare nell'idraulica fai da te


L'impianto idraulico è una parte fondamentale di ogni abitazione, può essere piuttosto complicato da realizzare/sistemare (per chi non ha molta esperienza in questo settore), in questo articolo esamineremo alcuni concetti base e forniremo alcuni consigli sull'impiantistica idraulica fai da te.

UN REQUISITO FONDAMENTALE
Prima di effettuare qualsiasi intervento di riparazione/manutenzione/aggiornamento dell'impianto idrico è necessario verificare il corretto funzionamento della valvola principale prima del contatore dell'acqua, potrebbe essere molto pericoloso effettuare un intervento con una valvola difettosa.
Per testare il funzionamento della valvola basta semplicemente chiuderla, verificare quindi che l'acqua venga effettivamente bloccata aprendo i rubinetti di casa, questa operazione potrebbe sembrare stupida ma è la cosa più importante da verificare data la pericolosità di effettuare un intervento con una valvola difettosa.

Nel caso si riscontrasse una valvola difettosa è necessario contattare il fornitore dell'acqua e segnalare il difetto della valvola prima del contatore (le spese per la riparazione sono a loro carico).


Tipi di interventi/riparazioni
Nell'idraulica nella maggior parte dei casi, quando il danno/modifica da effettuare è di una certa complessità conviene rivolgersi ad uno specialista per diversi motivi:

-Le attrezzature necessarie potrebbero costare più dell'intervento dell'idraulico
es di attrezzature: taglia tubi, saldatrice per tubi in pvc, filettatrice, chiavi esagonali, chiavi inglesi etc.

-La modifica da effettuare è complessa (è necessario modellare dei tubi con la fiamma per via di posizioni delle tubazioni anomale)

-L'intervento è da effettuare con urgenza (non possiamo far trascorrere diversi giorni in questo caso un professionista con tutti i ferri del mestiere è d'obbligo)

Casi in cui è possibile intervenire in modo fai da te senza grossi rischi

-L'intervento non necessita di tempistiche particolari, possiamo anche sbagliare, far passare qualche giorno prima di completare il lavoro

-Sostituzione di rubinetteria, sifoni, sanitari (operazioni rapide e indolori)

-Piccole estenzioni dell'impianto idrico, stendere una linea di acqua senza modificare i muri

TIPI DI MATERIALI PER L'IDRAULICA FAI DA TE

Scarichi: Gli scarichi più semplici ed affidabili da utilizzare sono i classici tubi grigi con guarnizione, basta incastrarli tra di loro ed il gioco è fatto!

Un piccolo trucco per semplificare la realizzazione di una linea di scarico
E' possibile mettere insieme tanti raccordi curvi a 15° di vario diametro, per formare un tubo di scarico simile ad un flessibile della forma desiderata, evitando cosi curve troppo forzate a 90° e semplificando anche il lavoro di stesura della linea, non è richiesto nessun tipo di attrezzo particolare e nemmeno la colla.

Carichi linee dell'acqua:
Il materiale più indicato per la realizzazione di linee di carico (per portare l'acqua) a modi fai da te è sicuramente la tecnologia multistrato, questi tipo di tubi sono formati da diversi strati di materiale sia metallico che plastico, sono dei tubi flessibili e possono essere raccordati con facilità con il solo uso di un paio di chiavi esagonali e speciali raccordi dotati di guarnizione e sistema di incastro, possono essere tagliati con un apposito strumento simile a delle forbici o con un seghettino per ferro, non è necessario quindi comprare attrezzature costose per realizzare una linea con questa tecnologia. Questi tubi possono essere collegati a qualsiasi atro tipo di tubo con gli appositi adattatori, in questo caso bisogna utilizzare anche del telfon sulle filettature dei raccordi. Dopo il giunto è possibile portare l'acqua nel punto desiderato con il multistrato.

Qualche consiglio nell'utilizzo dei tubi multistrato
Stringete bene i raccordi (soprattutto per le linee dell'acqua calda), se possibile evitate di usare raccordi all'interno dei muri semplicemente piegando i tubi, in modo da non correre rischi di eventuali perdite fate però attenzione a non piegare troppo i tubi, le strozzature danneggiano il multistrato, è buona norma comprare un semplice piega-tubi. Una volta realizzata una linea è buona norma testarla per almeno 24 ore mettendo in pressione i tubi. Nel caso linee nelle murature evitate di mettere a contatto le parti metalliche con intonaci a base di calcio, gesso, scagliola, avvolgete i tubi con un pò di carta, i metalli sono incompatibili con il gesso.

POSSIBILI OPERAZIONI IDRAULICHE FAI DA TE

-Sostituire i sanitari
è un operazione piuttosto semplice, in questo caso conviene acquistare dei modelli di sanitari equivalenti in modo da non dover modificare l'impianto idrico in nessuna parte, evirare di demolire il rivestimento è un ottimo metodo per risparmiare. Prima di comprare i sanitari è necessario munirsi di un metro, misurare l'altezza del attacco del tubo di scarico del wc (potrebbe essere necessario smontarlo). Per smontare un wc è necessario svitare le viti di ancoraggio a terra, e raschiare il cemento bianco con una spatola, dare dei piccoli colpi al wc finche non si stacca da terra. Sfilarlo piano piano dalla sua posizione. Per montare un nuovo wc bisogna compiere i passi inversi, posizionarlo, avvitarlo e stuccarlo con del cemento bianco o scagliola. Prima di fissarlo bisogna testarlo, verificare che le guarnizioni siano funzionanti ed eventualmente sostituirle. Per il bidet il discorso e lo stesso, bisogna però montare il sifone, un operazione semplice ed intuitiva.

Sostituire i rubinetti
Le dimensioni sono quasi sempre standard, sostituire un rubinetto è facile, bisogna solo smontare il vecchio allentando la ghiera, scollegarlo dai flessibili. Montare il nuovo stringendo la ghiera, e i flessibili

La pendenza degli scarichi
Di norma bisogna dare 1cm di pendenza per ogni metro, meglio ancora darne 2.
Questa è la pendenza minima per realizzare uno scarico funzionante, fornire un attacco per l'aria esterno all'abitazione allo scarico è una buona norma, si eviteranno di sentire i fastidiosi rumori "glu glu glu".



Idraulica fai da te





Il tuo nome (opzionale)
E-Mail (non verrà pubblicata)
Il tuo sito web (opzionale)
Notifiche

Giulio
A Cuba dove vivo si trovano solo tubi e raccordi filettati suppongo in PVC necessita una filettatrice manuale in quanto i tubi sono filettati alle estremità ma se necessita tagliarli mi trovo senza filettatura Inviato Sunday 18th of September 2011 04:35:38 AM