OldWildWeb Logo
Accedi o Registrati

Un perfetto impasto per la pizza

Come creare un impasto perfetto, in poco tempo per la pizza fatta in casa


Gustarsi una pizza fatta in casa e preparata a regola d'arte

Non sempre i ritmi frenetici della giornata, il lavoro e specialmente gli impegni settimanali ci consentono di passare molto tempo davanti ai fornelli come vorremmo e sopratutto di preparare con le nostre mani qualcosa di genuino e pertanto ci affidiamo a cibi pronti o surgelati di facile preparazione che non deliziano grandi e piccini e non portano il giusto nutrimento.
Il sabato e la domenica sono giorni da passare in famiglia, potremmo approfittarne per recuperare le nostre cattive abitudini alimentari e il tempo con i nostri figli cimentandoci tutti assieme nella preparazione di un piatto che amano grandi e piccini, che sprigiona la fantasia dato le molteplici combinazioni di ingredienti da poter utilizzare: la Pizza.
La cosa più importante per ottenere una pizza come quella del nostro fornaio di fiducia è fare attenzione alla preparazione dell'impasto.
Utilizzare ingredienti freschi per il condimento e piccoli accorgimenti che se pur semplici e scontati possono portare al successo dell'operazione.
Di seguito gli ingredienti necessari per quattro pizze:

-800 g di farina di tipo 0
-200 g di farina di tipo 1 macinata a pietra
-500 ml di acqua tiepida
-30 ml di olio extravergine
-10 g di lievito di birra
-passata di pomodoro
-mozzarella fresca
-12 g di sale dell'Himalaya
- cucchiaino di miele

Consigliamo di utilizzare contenitori capienti e di media altezza dove poter miscelare comodamente gli ingredienti.
Iniziate con miscelare le farine passandole per evitare grumi, dopo versate i 500 ml di acqua dove precedentemente avrete sciolto il lievito di birra e il cucchiaino di miele (il miele aiuta la lievitazione).
Amalgamate delicatamente il tutto, una volta che si inizierà a formare la massa aggiungete il sale continuando la lavorazione.
Appena vedete che il sale si è ben incorporato aggiungete 30 ml di olio extravergine e continuate a lavorare la massa finché non vi sembrerà morbida e liscia (non si deve attaccare alle mani) mettetela a riposare per almeno 15 minuti coperta da un panno.
Passati i 15 minuti vi consigliamo di impastare nuovamente la massa in modo da donargli una maggiore forza e renderla ancora più liscia.
La lasciate ulteriormente riposare per 40 minuti circa a temperatura ambiente sotto un panno inumidito leggermente.
Trascorsi i 40 minuti riprendete l'impasto e lo suddividete, senza strapazzarlo, in 4 pagnottelle che mettete in frigo per almeno 15 ore in modo da renderla più digeribile con i suoi classici aromi.
Cercate di togliere dal frigo le pagnottelle almeno 4 ore prima della cottura in modo che finisca di lievitare a temperatura ambiente, con questo caldo estivo di sicuro avverrà molto rapidamente, nel frattempo preparate le teglie che utilizzerete per l'infornata facendo attenzione che siano ben oliate.
Se volete evitare l'utilizzo dell'olio potete spargere sulla teglia un pò di farina restante.
Posizionate ogni pagnotta sulla propria teglia delicatamente allargate facendo ben attenzione a non strappare l'impasto, ricordandovi che non c'è bisogno di allargare fino ai bordi visto che tende ad allargarsi da sola una volta che si sarà rilassata.
Adesso potete sbizzarrirvi con i condimenti da voi scelti dando precedenza alla base di passata con un filo d'olio ma vi raccomandiamo di non esagerare in modo da non perdere gli aromi naturali.
Fate attenzione a non fare i bordi troppo alti.
La cottura non è un passaggio da trascurare perché è molto importante che facciate una precottura di 5 minuti in modo da far assorbire l'umidità dalla pizza per poi infornarla nuovamente circa 4 minuti o fino a che non vedete sciogliersi la mozzarella, il formaggio e i bordi saranno ben dorati.
Dopo tanta attesa e lavoro non resta che sedersi a tavola con della buona birra artigianale per gustarvi le vostre creazioni; ci raccomandiamo di sperimentate con i condimenti perché come diceva Josè Manuel Fajardo: Il più bel successo in cucina è riuscire a riempire lo stomaco con l'immaginazione.




Il tuo nome (opzionale)
E-Mail (non verrà pubblicata)
Il tuo sito web (opzionale)
Notifiche