OldWildWeb Logo
Accedi o Registrati

Guidare con patente italiana negli USA

E' possibile guidare con la patente italiana negli Stati Uniti D'america?


E' possibile guidare negli Stati Uniti D'America con la patente Italiana?

Quando si tratta di burocrazia spesso le informazioni sono confuse, frammentarie e difficili da reperire.

Per guidare negli Stati Uniti D'America ufficialmente il governo italiano consiglia di integrare la propria patente di guida con una patente di guida internazionale, tuttavia nella pratica negli USA la patente di guida italiana è più che sufficiente.

Per essere pignoli il regolamento sulle patenti varia da stato a stato all'interno negli Stati Uniti D'America e l'unico modo per informarsi sarebbe quello di visitare la motorizzazione di ogni singolo stato che si intende visitare.

Nella pratica è possibile guidare negli USA senza problemi con la sola patente di guida italiana anche in caso di imprevisti come posti di blocchi e controlli delle forze dell'ordine o incidenti non vi sono problemi, abbiamo raccolto molte testimonianze e anche provato di persona per almeno 5 volte prima di scrivere questo articolo in diversi stati degli USA.

In una delle nostre testimonianze raccolte più significative, l'ufficiale di polizia dopo aver fermato per eccesso di velocità (un lieve eccesso di velocità) un cittadino italiano dotato di vecchia patente a foglio rosa, non conoscendo bene le procedure su come multare un cittadino straniero alla fine ha desistito dal multarlo e la vicenda si è conclusa con un semplice rimprovero dell'automobilista.
Se la patente italiana non fosse stata valida probabilmente il cittadino italiano sarebbe finito in carcere.

Tra le informazioni più attendibili a nostro parere ci sono i siti ufficiali delle compagnie di noleggio auto, chi più di loro può conoscerne al riguardo dato che hanno molto interesse ad essere tutelati dalle assicurazioni in caso di sinistri?

Vi riportiamo ciò che il sito web della nota compagnia Alamo riporta:
Customers traveling to the United States and Canada from another country must present the following:
-- Their home country driver's license, and
-- If the home country license is in a language other than English (or French, for rentals in Canada) and the letters are English (i.e. German, Spanish, etc.) an International Driver's Permit is recommended, but not required, for translation purposes in addition to the home country license.
Tradotto afferma che se la patente è scritta in un linguaggio diverso dall'Inglese ma le lettere dell'alfabeto sono le stesse la licenza internazionale è raccomandata per scopo di traduzione, in pratica interpretando quanto scritto sembrerebbe una cortesia verso chi dovrà ispezionare la vostra patente, tuttavia dovrete sempre avere con voi anche la patente italiana dato che la patente internazionale è solo una traduzione di essa e senza sarebbe solo carta straccia.

Continuando il sito web riporta anche:
-- If the home country license is in a language other than English and the letters are not English (i.e.alphabet is not an extended Latin-based alphabet like German or Spanish but is Russian, Japanese, Arabic, etc.) an International Driver's Permit is required.
Se la patente di guida è scritta in un linguaggio con caratteri differenti da quelli inglesi come ad esempio Russo, Giapponese, Arabo allora la patente di guida internazionale è richiesta, ovviamente questo perché difficilmente un ufficiale americano potrebbe comprendere una lingua con caratteri di alfabeti diversi.
A intuito una patente con caratteri dello stesso alfabeto è infondo piuttosto comprensibile, riportano i dati anagrafici del cittadino, numero di patente, stato etc..

La compagnia Sixt invece riporta queste informazioni:
A valid driver’s license for all named drivers, valid for a minimum of 12 months. Driver’s licenses printed in non-Roman alphabet (Arabic, Chinese, Cyrillic, etc.) must be accompanied by an international driver’s license. Any driver’s license originating from countries not part of the international driver’s license treaty must also be accompanied by an official translation.
Renters not from the United States must provide a valid, government issued, secondary form of identification such as a passport.

Traducendo in pratica dicono le stesse cose dell'altra compagnia ma con una variante, ovvero bisogna disporre di una patente valida per almeno 12 mesi, se i caratteri sono diversi da quelli dell'alfabeto romano come Cinese, Arabo Cirillico allora una patente internazionale è richiesta.
Anche per i paesi che non adottano il trattato internazionale (non il caso dell'Italia) allora la patente deve essere accompagnata da traduzione.
Si precisa inoltre che un documento di riconoscimento va presentato il passaporto.

La compagnia Herz invece afferma che:
Al momento del ritiro del veicolo è necessario presentare la patente di guida emessa dal proprio Paese di residenza.
La patente deve essere valida per tutto il periodo del noleggio.
Il Permesso di Guida Internazionale (IDP) è raccomandato per i noleggi negli Stati Uniti e nel caso in cui la patente nazionale non fosse scritta in lingua inglese.
Il Permesso di Guida Internazionale deve essere sempre accompagnato dalla patente di guida nazionale.
In pratica anche la Herz afferma che la patente di guida internazionale è raccomandata ma non dice che è necessaria.

La compagnia National afferma che:
Their home country driver's license, and
If the home country license is in a language other than English (or French, for rentals in Canada) and the letters are English (i.e. German, Spanish, etc.) an International Driver's Permit is recommended, but not required, for translation purposes in addition to the home country license.
If the home country license is in a language other than English and the letters are not English (i.e.alphabet is not an extended Latin-based alphabet like German or Spanish but is Russian, Japanese, Arabic, etc.) an International Driver's Permit is required.
National afferma che la patente internazionale è solo consigliata per facilitare la traduzione da integrare alla patente originale del paese straniero, tuttavia se è scritta in caratteri diversi da quelli dell'inglese allora la patente internazionale è richiesta.

Dopo aver raccolto dal vivo decine di testimonianze di cittadini italiani che visitano spesso gli states, dopo aver provato di persona svariate volte a guidare con una sola patente italiana, dopo aver raccolto pareri online da più utenti e dopo aver consultato tutti i più importanti autonoleggi il mio modesto parere è che negli Stati Uniti D'America la patente internazionale non è necessaria se si dispone di una patente di guida italiana e dato che per richiedere e rinnovare di volta in volta la patente di guida internazionale si spendono cifre non proprio irrisorie io personalmente preferisco non averla.

Lascio a voi la scelta finale, se desiderate fare questa cortesia ai gentilissimi ufficiali americani dovrete spendere un po' di soldi in motorizzazione e seguire una semplice trafila burocratica o in alternativa spendere il doppio e affidarvi a una scuola guida.



Il tuo nome (opzionale)
E-Mail (non verrà pubblicata)
Il tuo sito web (opzionale)
Notifiche