OldWildWeb Logo
Accedi o Registrati

Telefonino caduto nell'acqua cosa fare

Che cosa fare se un telefonino cade nell'acqua, come asciugarlo e ripararlo

Cellulare caduto nell'acqua cosa fare per farlo asciugare
Il vostro telefonino è caduto nell'acqua, ecco cosa fare per asciugarlo e tentare di ripararlo

Telefonino caduto nell'acqua cosa fare per asciugare e riparare il vostro smartphone

Uno dei casi di guasti degli smartphone più frequenti è sicuramente la caduta del telefonino nell'acqua, vediamo le possibili soluzioni per riparare un telefonino bagnato.

L'acqua conduce elettricità, per fortuna non è tra gli elementi più conduttivi esistenti e nel caso di un telefonino bagnato c'è una buona probabilità di recupero considerando che il basso voltaggio delle batterie al litio degli smartphone e telefonini non consente di far circolare molta corrente tramite l'acqua.

Prima di portare in assistenza uno smartphone che non funziona più a causa dell'acqua vale la pena di tentare di asciugarlo per vedere se il funzionamento può essere ripristinato.

Come prima cosa se possibile bisogna estrarre la batteria per interrompere qualsiasi passaggio di corrente indesiderato nei circuiti per mezzo dell'acqua per limitare al massimo i danni.

Per asciugare il telefonino bagnato ci sono vari metodi, uno di questi è quello di mettere il telefonino dentro un fornellino elettrico impostato alla temperatura minima possibile come ad esempio 50° o anche qualcosina in più lasciando socchiuso lo sportello di chiusura del forno.
Questa tecnica è meglio utilizzarla con i modelli con batteria removibile, la temperatura elevata danneggia le batterie, se il vostro modello non consente di rimuoverla meglio utilizzare la tecnica del riso spiegata più avanti.
Dopo diverse ore il telefonino grazie alla temperatura del forno dovrebbe essere totalmente asciutto.

Immergere il telefonino dentro un barattolo con del riso è un altro ottimo metodo per asciugare un telefonino soprattutto se non ha la batteria removibile.
Il riso è un alimento che per essere conservato viene essiccato ovvero privato totalmente di acqua anche di quella presente nell'aria, questa caratteristica ci consente di utilizzare il riso per asciugare un telefonino.
Per utilizzare questo metodo bisogna aprire un pacco ancora sigillato sottovuoto e metterlo dentro un recipiente abbastanza capiente come un grosso barattolo con coperchio, a questo punto possiamo immergere lo smartphone bagnato dentro il riso, chiudere il barattolo ed attendere 1/2 giorni in modo che il riso assorba tutta l'umidità.

Dopo aver asciugato il telefonino bisogna inserire la batteria, collegare il caricabatterie per essere sicuri che la batteria non sia scarica e tentare di accendere nuovamente il telefonino, se non dovesse ancora funzionare si può provare a farlo asciugare per un altro pò di tempo e ripetere l'operazione.

Con ottime probabilità i telefonini bagnati si riescono a farli funzionare nuovamente, basta pazientare e attendere che si asciughi bene prima di rivederlo funzionare può passare anche oltre 1 giorno, nel caso contrario purtroppo l'assistenza tecnica è l'unica via praticabile.



Cellulare caduto nell'acqua cosa fare per farlo asciugare



Il tuo nome (opzionale)
E-Mail (non verrà pubblicata)
Il tuo sito web (opzionale)
Notifiche