OldWildWeb Logo

Come togliere tappo di sughero rotto

Come rimuovere un tappo di sughero spezzato da una bottiglia


Come togliere un tappo di sughero rotto/spezzato nel collo di bottiglia

Finalmente è arrivata l'occasione di aprire una vecchia bottiglia stagionata, purtroppo però il tappo di sughero si è deteriorato durante gli anni e durante l'estrazione si è spezzato a metà dentro il collo della bottiglia.

Lo scenario descritto qui sopra è piuttosto comune, cercando di rimuovere il tappo di sughero spezzato dalla bottiglia in modo convenzionale tramite un cavatappi, si rischia di farlo cadere all'interno e soprattutto nel caso in cui il sughero sia diventato molto fragile rischiate di dover buttare il contenuto della bottiglia, infatti nel caso in cui questo cadesse all'interno della bottiglia potrebbe facilmente rilasciare un infinità di minuscoli pezzettini di sughero.

Il cavatappi nel caso in cui ci si trovi di fronte ad un tappo di sughero deteriorato non è più un attrezzo idoneo all'estrazione, il tappo di sughero deteriorato non esercita più molta pressione ai bordi del collo di bottiglia e il cavatappi non farebbe altro che farlo cadere dentro la bottiglia.

Il metodo migliore per estrarre un tappo di sughero rotto, spezzato a metà dentro il collo di bottiglia è quello di procurarsi una vite autofilettante per legno abbastanza lunga da poter penetrare il sughero rimanendo fuori dal collo di bottiglia, il diametro della vite può essere anche di dimensioni piuttosto generose l'importante è che la punta sia autofilettante.

Una volta trovata la vite giusta, per estrarre un tappo di sughero spezzato si può procedere ad avvitare la vite usando solamente le mani in maniera molto delicata senza fare pressione sul tappo verso il basso, non appena la vite sarà penetrata oltre l'estremità del tappo di sughero si può tirare le vite verso l'alto, in questo caso la parte di sughero uscirà fuori senza problemi evitando di rilasciare pezzettini di sughero nel contenuto della bottiglia.

Ultimi articoli